« Articoli precedenti Sottoscrivi Ultimi articoli

7 Gen 2018

ancora poesie

Posted by Alessandro Lugli. Nessun commento

IRREALI
Dicono che non conosco i fatti.
Certo io non conosco i vostri
misfatti
e i vostri scheletri interiori.
Sono avvenimenti personali
beghe interiori
Nessuno le può manipolizzare
Risulterebbero irreali
Alessandro Lugli

STORIA REPRESSA
Non esiste più la famiglia
dicono
ma
esistiamo noi
piccoli eroi
ultimi della fila
in cima ai nostri ideali
quasi sempre tutti uguali
Ogni rima è una scommessa
una storia repressa
Alessandro Lugli

AL PRIMO VENTO
Scrivere non è un lavoro
scrivere non esiste
Dovrebbero, perchè sono
sensazioni del cuore
il cuore che non è un muscolo
perchè ha l’anima come pensiero
e noi che siamo fatti di vetro
ci rompiamo subito
al primo vento
senza sentimento
Alessandro Lugli

29 Dic 2017

OGNI GIORNO

Posted by Alessandro Lugli. Commenti disabilitati

OGNI GIORNO
Ogni giorno vale una rima da inventare
Ogni giorno sale la voglia di amare
Ogni giorno l’insicurezza
fa rima con l’amore…
Ogni giorno è un sogno interiore
Ogni giorno scrivo per poi poter amare
ogni giorno la mia coscenza
guarda il mare
Ogni giorno c’è una speranza sempre nuova
Ogni giorno devi contare su te stesso
una stanza sempre nuova
a.lugli

Tags:

28 Dic 2017

poesie

Posted by Alessandro Lugli. Commenti disabilitati

NEL MONDO

Nel mondo esiste un linguaggio che tutti capiscono. E’ il linguaggio dell’entusiasmo, delle cose fatte con amore e con volontà, nel rispetto degli altri, in cerca di qualcosa che si desidera o nella quale si crede.Il segreto risiede nel presente. Se presterai attenzione al presente, potrai migliorarlo. E se migliorerai il presente, anche ciò che accadrà dopo sarà migliore. Dimentica il futuro e vivi ogni giorno della tua vita intensamente, amandone i cambiamenti. Ogni giorno porta con sè l’Eternità

NOI

Noi siamo tale stoffa
come quella di cui son fatti i sogni e la nostra breve vita
è chiusa in un sonno….

…”La vita è abbastanza gestibile se tieni basse le tue speranze…
Nel momento in cui ti concedi dei bei sogni, corri il rischio che poi ti crollino addosso”

IL NOSTRO ESSERE

Quanta fragilità nel nostro essere!
Non esiste età che non ci trovi come pulcini smarriti,
in cerca di calore, di un’ala sotto la quale ripararci,
di una voce dolce che ci sussurri cose gentili..
Siamo come il fiore che cerca il sole,
come la pianta che cerca nutrimento,
e tutto ciò, riusciamo a trovarlo
solo in quel palpito leggero, che nasce di dentro
e chiama a gran voce, come il neonato
quando nasce e piange per essere calmato
dall’amore della mamma, dal suo calore…
Nulla cambia, siamo sempre così…
le distanze ci fanno soffrire,
i ritorni ci riempiono il cuore,
il cielo ci fa sognare…
viviamo questa girandola di emozioni
che è la nostra vita in un battito d’ali,
in un soffio leggero e invisibile
e rimaniamo sospesi tra sogni e realtà
per portare sempre con noi chi è lontano
e per vivere appieno il presente,
in un volo di piume leggere
che fanno volteggiare i ricordi,
i progetti, i sogni in mulinelli senza fine!

PENSIERINO

Il mio pensiero
sarà la carezza leggera
che sfiorerà il tuo Cuore…

VIAGGIO DELLA VITA

Nel viaggio della vita
ogni giorno
il baule dei ricordi
si arricchisce
di nuovi tasselli
a volte danno luce
a volte malinconia
a volte tristezza
ma cosa saremmo noi
senza i ricordi?
Un sacco vuoto
un libro mai scritto
senza i ricordi
non ci sarebbe l’ieri
e forse anche il domani
sarebbe meno luminoso
I ricordi fanno parte di noi
del nostro essere
della nostra Anima…

 

POESIE DI Alessandro Lugli

28-12-2017

 

Tags:

28 Dic 2017

tre poesie

Posted by Alessandro Lugli. Commenti disabilitati

FANTASIA
Impariamo a vivere di fantasia
finchè amore sia
fuori è tutto avvelenato
speriamo bene
direbbe chi c’è stato.
Impariamo a vivere di pura fantasia
senza smanie nè rancore
certo è difficile fare di tutta la vita
una poesia
ma sarebbe molto meglio
lasciar vincere la fantasia

BARCHE IN MEZZO AL MARE
Conta solo su te stesso
e su qualche parere onesto.
Prega in alto Dio
che ascolta le parole
di ogni io.
Ama sempre incondizionatamente
vivi con fiducia il presente
Certo a volte è quasi d’obbligo lottare
siamo barche in mezzo al mare.
Apprezziamo la vita e cerchiamo di tenerla stretta
ogni rima è sommessa.

AMA SEMPRE
Ama sempre
anche con la mente
va dove ti porta il cuore
vivi qualche storia interiore.
Ama da morire
ma non morire d’amore
la passione fa la sua parte
non vivere in disparte.
Ama sempre anche te stesso
lascia fuori la porta il tormento.

 

Poesie di Alessandro Lugli

Tags:

28 Dic 2017

28-12-2017

Posted by Alessandro Lugli. Commenti disabilitati

Censori (titolo)

Troppa ingenuità

pagata a caro prezzo

donne di male in peggio

se il meglio deve ancora venire

inguaribile spogliarello

delle nostre emozioni

errori

chi non lo dice

fa il bene dei censori

PARADISI TERRESTRI
Si illuminano le case

di luce propria

un certo calore

pervade i nostri cuori

e se si sta con la giusta compagnia

tutto sembra perfetto

abbiamo bisogno pure sulla terra

di Paradisi Terrestri

TEMPESTA
Sui sentieri persi della strada

raccolgo per terra spighe dorate

che sullo svaghir del tramonto

che ha fretta

s’illuminano di sole

verso la terra promessa

la strada da fare

è lunga e incerta

si spegne il tramonto

inizia la tempesta

EROI

Gli eroi sono le persone
i veri eroi siamo noi
che senza certezze
diamo agli altri
vere sicurezze.

POESIA

Poesia nuova
ancora in espansione
conflitto interiore
a parlare è l’anima
a volte il cuore
a volte sono senza parole

PAROLA
Nel ciel brillano le stelle
come nei nostri cuori
illuminami d’immenso
e d’amore
amore e batticuore
dolce passione
lenta da esaudirsi
lontana da certa gente
ma io non giudico nessuno
ognuno è quello che
la vita ha permesso di essere.
Ognuno raccoglie in fondo i cocci suoi.
A volte davvero basta una piccola parola
d’affetto per non navigare più nel deserto
Vivere con passione
e con gioia interiore
Sarebbe bella cosi sempre la vita
una grande storia infinita

L’ITALIA
L’Italia è il paese del Sole
quando la vedi
torni indietro nel tempo
e nel cuore
L’Italia è il paese dell’ Amore
ne cerchiamo tanto
a tutte le ore.
L’Italia è un paese e non ancora una Nazione
è un conflitto interiore.
L’Italia deve essere pungolata
per reagire
ma poi non è giusto tutto
questo inveire.
L’Italia è ricordata per pizza e mozzarella
spaghetti e cuori infranti
Infatti siamo tutti Santi !
L’Italia vive un presente strano
senza caroselli
con pochi : ti amo

MI LASCI STARE
Le ragazze profumano di fiori
in questo prato pieno di pioggia
e di rancori
Le ragazze profumano d’amore
nel nostro deserto interiore
Le ragazze sanno a chi dare amore
perchè per me non ci sono mai storie?
Le ragazze ne vorrei una da amare
ma chi vive di rabbia
con me
mi lasci stare

VORREI DIRE ALLE RAGAZZE
Vorrei dire alle ragazze: non siate cattive
uscite poi con chi vi vuole male
Vorrei dire alle ragazze: non vendetevi
al miglior offerente
resterete deluse e con in mano
un niente.
Vorrei dire alle ragazze: credete in voi stesse
non siate ostaggi degli uomini
perchè pagherete un caro prezzo.
Vorrei dire alle ragazze :
non scappate da voi stesse
affrontate la vita
e poi voi stesse.
Vorrei dire alle ragazze
amate davvero
e non per comodità
sennò non avrete mai un AMORE VERO.
Vorrei dire alle ragazze
apprezzate l’uomo che
sta sempre in silenzio
e quando vi parla
vive per voi
in un tormento.
Vorrei dire alle ragazze
amate più di una volta
ma amate davvero
non apposta.

IL TUO SORRISO
Il tuo sorriso è un contatto continuo di amore
e di stelle, di frasi dolcemente articolate.
Il tuo sguardo nasconde con un sorriso la paura
che la dura esistenza ci dà.
Ma tu con la forza che hai
vincerai sempre
sognerai sempre
in mezzo ad un locale
fuori a uno stadio
dentro un grattacielo
ed io ti aspetterò
e li ti amerò
e insieme saremo felici
in una notte che presto
finirà
in un Buongiorno di amori
leggeri, che si baciano
appena svegli
con tutto l’amore
che la nostra condizione
ci dà.
Diremo e scriveremo frasi belle
forse copiate da qualche libro
o letti sopra uno scalcinato muro
frasi comunque figlie di questa realtà
Chi vivrà vedrà.

PIU’ VICINI
Stiamo più vicini
almeno con il cuore
Stiamo più uniti
senza rancore
Ma è difficile
è dura
se non c’è amore
ma solo interessi personali
sta crollando il mondo
senza temere il crollo

NON VEDO PIU’ AMORE
Non vedo più l’amore fra le persone
ma solo insoddisfazione
non è una esagerazione
è mancanza d’affetto
e di amore.

CIAMBELLE

Non tutte le ciambelle riescono col buco in questo vicolo scuro.
Non tutte le briosce hanno lo zucchero in questo sciame di serpi
indigeno
Non tutte le ragazze hanno un cuore d’oro
anche se noi le vestiamo
d’alloro.

-AMO

Io amo te
tu ami me
ma non ce lo dici-amo
a che gioco giochi-amo
perchè non ci ami-amo?
E’ la domanda che sempre
ci facci-amo

SENZA AMO

Viviamo come possi-amo
quando si-amo
perchè si-amo
esisti-amo
come saremmo
senza
amo?

STELLA

Tiriamo avanti aspettando che la stella si accenda
Forse sarà solo una pia illusione
ma prova a vivere senza passione ed amore.

LA FANTASIA
La fantasia non è cerebrale
la fantasia è non sempre irreale
la fantasia va al contrario
la fantasia è un sogno alato.
La fantasia è una speranza vera
la fantasia è ogni sera!
La fantasia è tutto quello che vuoi
la fantasia è un bacio sulla guancia
La fantasia è un sogno a distanza

MA ANCHE NIENTE
Ho di te già il profumo
Ho di te un cuore fuso
Ho di te l’arcobaleno
Ho di te un piccolo mistero
Ho di te una storia vera
Ho di te una vita intera
Ho di te qualcosa di potente
Ho di te tutto
ma anche niente

SARAI
Sarai più di me
sarai quasi un Re
sarai quello che io non sono stato mai
Non so dove nascerai
ma ricordati sicuramente sarai
Sarai una storia vera
sarai una camminata per i vicoli
sarai una vita priva di pericoli
sarai quello che io non sono stato mai
Sarai, la domenica mattina
al mercatino
sarai una storia in un cestino
Sarai aria pura da respirare
Sarai un avventura da consevare
Sarai niente di più che un desiderio
ma Sarai

NEL MONDO
Nel mondo esiste un linguaggio che tutti capiscono. E’ il linguaggio dell’entusiasmo, delle cose fatte con amore e con volontà, nel rispetto degli altri, in cerca di qualcosa che si desidera o nella quale si crede.Il segreto risiede nel presente. Se presterai attenzione al presente, potrai migliorarlo. E se migliorerai il presente, anche ciò che accadrà dopo sarà migliore. Dimentica il futuro e vivi ogni giorno della tua vita intensamente, amandone i cambiamenti. Ogni giorno porta con sè l’Eternità.

SENTIERI
Sentieri persi
in solitudini avverse
in viali sommersi
di cieli tersi
sguardi soppressi
di sterili lumi d’incensi
di grandi stelle converse
che emanano luci diverse.

LA LUNA
Vidi la luna dentro al tuo cuore
ed io ti pensai per giorni e ore
vidi la luna dentro il maestrale
che resisteva a quel freddo polare.
Vidi l’amore dentro un cassetto
e avevo riposto tutti i miei sogni
li dentro.
Alzai lo sguardo verso l’infinito
e la trovai il tuo bel sorriso.

AUTUNNO
Era un autunno un autunno innevato
pieno di strade dal manto ghiacciato
scese l’inverno, l’inverno nei cuori
e tu mi mostrasti tutto il tuo amore.
Scesi le scale, le scale del cuore
e in mezzo a un prato pieno di pioggia
io trovai il tuo cuore.

SE LE
RAGAZZE
Se le ragazze avessero un cuore
Già che mi chiedi soldi
sei una storta interiore
Se le ragazze fossero normali
macchè le vedi tutte fumare!
Le ragazze serie non ci sono più
lo diceva una canzone
CHE NE SAI TU?

Se le ragazze sapessero davvero amare
non ti bacerebbero solo per desiderio
ma ti insegnerebbero a volere bene.

GABBIANO

Un gabbiano che “imparo’ a volare, e non si rammaricava per il prezzo che aveva dovuto pagare. Scopri’ ch’erano la noia e la paura e la rabbia a rendere cosi’ breve la vita di un gabbiano. Ma, con l’animo sgombro da esse, lui, per lui, visse contento, e visse molto a lungo”.

SARA’
Sarà quel che sarà
la vita lontano
ci porterà
piacerà o non piacerà
dovrà per forza piacere.
Annientare ogni dispiacere
o fare finta di niente
Essere clemente
Avere pazienza e dedizione
Calma e armonia
interiore

SERA
Sera fuori di me
sera fragile dentro di me
sera a pensare alla vita
sera infinita
sera di speranza
sera dentro di me
voglia di calore
interiore

sera

VIAGGI IN CATENE

Isolati
tra quattro carnose mura,
nullo il soffitto.
Gustando,godendo
della succosa polpa
del nostro amore.
I nostri sguardi
di fiamma
rivolti verso l’alto.
Isolati
ma liberi di palpitare
chiusi in un abbraccio,
viaggiando,
immergendoci
nei nostri sogni,
frutti proibiti.

RAGGI IN UN ANGOLO

La mia gioia brillante
nei tuoi occhi di sole
si e’ spenta.
Sopravvivono i raggi
struggenti
in un angolo nascosto
che si schiude indipendente.
Bruciano i raggi
acidi al cuore corroso
e cosi’ dolci all’altra sua meta’.
Incontrollata
l’anima si bagna
di un pianto silente.
Per trattenerlo
a forza si mura
sigillandosi l’angolo,
minuto baratro
di preziosi ricordi,
cullati sacrissimamente.

LACRIME CHE BRUCIANO

Le lacrime bruciano

come certi silenzi

e non è vero che con noi non sei solo

solo TU

puoi sentire queste note di dolore

noi le possiamo solo percepire

A VOLTE

A volte basta un attimo per capire che
no!
non è come tu pensavi
come tu immaginavi
come tu credevi
come tu speravi
come tu sognavi
come tu scrivevi
come tu cantavi
come tu pregavi
come tu dicevi
come tu facevi
come TU volevi!

A volte basta un attimo per capire che
è meglio restare con gli occhi chiusi
anzicchè aprirli
e rimanere ancora delusi!

SINCERO
Quel che sono tu non sarai mai
quel che sei io non sarò mai
saremo però qualcosa
in qualsiasi posto saremo
ad essere sincero
ad essere sincero

SENZA PIETA’
La vita scorre lenta
ed i ricordi diventano opachi
ma ti restano nel cuore
Ricordi certe belle cose
Ricordi la tua scuola
Adesso chi ci salverà
I ricordi che sanno essere
a volte senza pietà

IO E TE
io e te siamo amici almeno col cuore
io e te ci parliamo anche senza le parole
Io e te siamo diversi da tutta l’altra gente
io e te siamo persone intelligenti!

Io e te sorridiamo al Sole
io a te corriamo per ore
Io e te abbiamo mille desideri
Io e te senza più pensieri

Io e te sarebbe bello se fosse cosi
io e te mille sorrisi
io e te nessuno può capire
io e te inutile inveire

Io e te stiamo insieme almeno col cuore
io e te viviamo adesso nuove storie

LE PERSONE
Le persone sono piccoli eroi
le persone sono i nostri amici
le persone sono i nostri specchi
le persone a volte sono diverse
Le persone spesso sanno amare
le persone a volte sono in altomare
le persone sono piene di desideri
le persone hanno con sè
mille pensieri

LA VITA MIA
Non sono andato via
eccomi mi faccio compagnìa
Non ho un brutto carattere
anzi ho pazienza da vendere
Voglio solo la mia libertà
armonia e prosperità
un attimo di allegria
la vita mia.

INFINITO
Mi manca ancora qualcosa
mi manca anche di fare la storia!!
Mi manca la tua allegria
mi manca la tua simpatia.
Mi manca di suonare
una canzone
mi manchi tu per ore.
Mi manca un pò di aiuto
mi manchi tu
e cerco l’infinito

RIMA
Ogni rima è una storia che vale
ogni storia è un’amore solare
I ricordi ci aiutano a stare su
a sognare ad occhi aperti
senza tabù

ARMONIE
Il mare prende colore dal cielo
e dopo la pioggia
che c’è l’arcobaleno
Domani sarà un altro giorno
pieno di desideri e di malinconie
pieno di gioe e di allegrie
cercando nuove armonie

LA LUNA
L’amore non cerca niente al di là
di se stesso
perchè oltre l’amore
non c’è più nulla
solo quisquiglie
solo sfortuna
cercando di trovare amore
guardando la luna

PENSIERO

Mi dispiace che la gente soffra. Ci sono persone che tornano a casa con l’umore nero dopo una giornata di lavoro, aspettandosi qualche novità, qualche cosa in più della solita routine. Ci sono invece persone che vorrebbero la solita routine ed invece hanno solo l’animo amaro.
Oggi vivere è difficilissimo e la vita è piena di preoccupazioni. Anche io vivo un periodo molto difficile. La crisi golbale ha inglobato un pò tutti. Forse se tutti quanti avessimo una coscenza comune globale maggiore forse e ripeto forse staremmo tutti molto meglio. A volte se la società andasse verso l’accondiscendenza ed il buonismo ogni cosa e qualsiasi situazione migliorerebbe.

CI VORREBBE AMORE
L’amore non può essere un desiderio
L’amore non è un gioco di mezz’ora
L’amore è aurora
L’amore è aurora
Ma chi lo può capire?
In questo mondo
da finire
in questo mondo da bruciare
ci vorrebbe amore
ci vorrebbe amore….

SOGNO CHIMERE
Sono solo un sognatore
e vorrei insieme a me
gente uguale
Ma non è sempre cosi
vorrei insieme a me
anime sincere
ma forse sogno chimere

LE STELLE
Le stelle sono tante
e brillano nel cielo
le anime non hanno sesso
e volano nei nostri cuori
e noi
che siamo in continuo movimento
cerchiamo amore
cerchiamo amore

ONESTO
E’sera e mi accorgo che
l’armonia con se stesso
è la prima cosa
forse è l’unica cosa
che conta.
Ad essere onesto

PIOVE

Piove in questo settembre freddoloso
piove in questa terra frettolosa
Piove nei nostri cuori
Piove ma ci sentiamo eroi
Piove ed è una pioggia fina
piove pure in collina!
piove e forse domani ancora pioverà
chissà quale ragione prevarrà

È sera

È sera nei giardini e nelle piazze
è sera nei vicoli e per le strade.
È sera fra le luci luminose delle
macchine. Ti incontrai in un pullman
nella città ancora piena di sole,
eppure era sera.
La spontaneità illuminò quegli anni
quel che successe dopo fu solo banalità
fu solo un qualcosa in più.
In realtà fu niente.
Fu un ruolo marginale.
Fu una montagna da scalare.
Fu la speranza.

Ma era già sera

FULMINE D’AMORE

L’Amore non si racconta
l’amore si vive sulla propria pelle.
Non è un qualcosa che puoi spiegare
lo si può solo vivere
e quando si manifesta
quel brivido che da
vita a un fulmine
t’attraversa

ANIMA

In un anima accogliente
gioia gaudente
vite gioiose
cieli gaudiosi.

In un anima splendente
gioscono i miei sogni
colmi di stelle cadenti

SCRIVIMI

Scrivimi una poesia
servirà a riscaldarmi
quando avrò freddo
Scrivimi una parola
d’amore
servirà ad amarti
quando sarò perso.
Scrivimi tante belle
frasi d’amore
mi serviranno
quando sarà
duro il mio cuore
Scrivimi una bella
lettera
la leggerò
quando sarò lontano
Scrivimi ancora
basterà un messaggio
per capire che
fai parte di me
ancora.

AMORE E PERSONE

L’amore è in noi anche senza le persone
l’amore che è in noi non si chiama compassione
l’amore che è in noi merita attenzione
l’amore che è in noi
non deve essere incomprensione
l’amore che in noi fa bene alla testa
l’amore è l’unica cosa che conta
è la giusta ricompensa

MESI E CUORE

Mesi di ricordi
mesi di vita
mesi di uscite
anni di storie
Una voce amica
sempre nel cuore
gioia interiore
parlami ancora
dammi più amore.

Amore

 

28-12-2017

Alessandro Lugli

 

 

 

 

 

27 Dic 2017

27-12-2017

Posted by Alessandro Lugli. Commenti disabilitati

AMORE AVRAI
Viviamo giorno per giorno
ogni Santo giorno
non sperando niente dal domai.
Vedrai che amore avrai
amore avrai

AMORE PER GIOCO
L’ amore è solo un gioco
non prenderlo troppo sul serio.
Un giorno c’è la tempesta
un giorno c’è il sereno.
L’amore dura poco tempo
sembra un infatuazione
l’amore ti cambia
il ritmo interiore

AMORE CHE ESISTE
L’amore esiste
ma a volte è comprensione
importante non farlo diventare
commiserazione
Ci vuole attenzione
Ci vuole un vero amore
che navighi nel nostro cuore
attimi fuggenti interiori
che sublimano
i nostri cuori

AMORE
Forse sarà una esagerazione
forse sarà una invenzione
ma quel che resta è l’amore
quel che resta è l’amore.

NON DICO RISPETTO
Il mare prende colore dal cielo
noi viviamo di emozioni
senza mistero
chi mi vuole mi aspetti
servirebbe solo un pò di educazione
non dico rispetto

SOLO
Mi hai dimenticato
stanotte ti ho sognato
è il silenzio a farla da padrone
resto solo Ore

HO PAURA
Ho paura del niente
ho paura di te controcorrente
ho paura perchè sono fragile
ho paura perchè sono invisibile
Queste sono solo parole
un pò di rima interiore

SARA’
Sarà un altra stagione
sarà per sempre amore
sarà una nuova armonia
sarà pura magia
sarà un Sole nel cuore
sarà una bella rivoluzione
sarà sarà quel che sarà…..

ANGOSCIA

Dietro ogni angoscia, ansia, depressione, fobia, ossessione c’è un bambino non ascoltato, dimenticato, abbandonato. É il bambino che siamo stati che chiede di essere riconosciuto.

SORRIDERE
Sorridere è avere il Sole dentro
fuori da questo tormento
Sorridere è avere dentro il Sole
fuori le tristezze interiori
Sorridere è ritrovare un amico
quel suo gesto infinito

CERTO
Certo che ti voglio bene
tiriamo tutti le nostre catene
Certo che sarà tutto all’improvviso
una Rima può diventare un amore condiviso
Certo, non ti dimenticherò mai
soprattutto quando mi trovo in mezzo ai guai

RIME SINCERE
La tristezza mette le ali
in cima ai nostri ideali
Siamo anime piene di malinconia
e in fondo al cuore un pò di allegria.
Pensiamo anche di notte
e guardiamo il cielo
di notte
pieno di stelle e di nuvole nere
poi viene il Sole con Rime Sincere

PIOGGIA
Pioggia che cade giù
in un vortice di emozioni vere
Rime sincere
è l’anima del mondo
Qualcosa c’è, è inutile negarlo
è inutile sentirsi un randagio

COME PUO’

Come può una persona che vive nel benessere, ambire a cambiare il mondo dei poveri. Siamo sicuri che i poveri vogliono cambiare? Siamo sicuri che tutti quelli che pregano Dio, se lo vedessero saprebbero cosa dirgli?
C’era un tizio che diceva in una piazza in un corteo di disoccupati: “Voglio il lavoro, voglio il lavoro”
Un tale lo fermò e gli disse: “Senti ho un lavoro per te, ben pagato”.La risposta del disoccupato fu subitanea: “Ma con tanta gente che c’è proprio a me dovevi propormelo?”. E continuò la sua strada urlante: “Voglio il lavoro…”

HO SCRITTO
Ho scritto tante poesie
ma la più bella la devo
ancora comporre.
Non si può dar sempre un verso
a una emozione
La mia più bella poesia
resteresti però sempre tu
se ti avessi avuta
almeno un giorno
in gioventù

LE VELE
Ho incontrato molte persone false
amiche solo quando tutto va bene
un pò come chi tifa una squadra di calcio
solo quando vince.
Chi d’amore convince
non mi suona più bene
a volte bisogna alzare le vele

MALE
Tutti sanno cosa fare
quando le avversità
non ti possono toccare.
La vita è una ruota
che a volte ci fa cambiare strada
poi diventa toccasana
se riesci a superare il male
non sei più in altomare

PAURA
La stanca sera è piena d’amore
vive bene chi problemi non se ne fa
ma non sempre la vita è ovvietà
Spesso la vita è dura
a me fa un pò paura

CREDO

Credo che l’amore vada oltre i soldi e gli immobili che si posseggono.
L’amore è un sentimento vero
non un conto in banca.
L’ amore va oltre anche alla bellezza
fisica.

UNA NUOVA PRIMAVERA
Scrivi parole dolci
piene di amore
dove leggo la tua anima
che vorrebbe ridere nel sole.
Scrivi parole belle
di un amore bello
nato dopo il buio
crepuscolo di sole
nel nostro grande cuore.
Scrivi e racconti di una vita felice
che felice vorrebbe essere per sempre
allora mi torni nella mente
e fai capolino da mesi e forse più
Vorrei incontrarti poi baciarti
amarti….adorarti….
per la tua ingenuità che nascondi bene
dentro parole forti e normali
soprattutto quando ti trovi
in mezzo agli squali
o da sola nella tempesta più nera
mentre attendi una nuova primavera.

FAMIGLIE

Famiglie di disordini
famiglie di contraddizioni
famiglie e non famiglie
quante delusioni.
Non bisognerebbe fare mai
il passo più lungo della gamba
sennò il finale stanca
contronatura
non si può andare
potresti restarci male

BELLA MIA (TITOLO)
bella mia non so perchè
ti sto dedicando questa
poesia.
bella mia sublime
diplomazia
nelle tue parole
senza amore
la timidezza
era solo disonestà
ai tuoi occhi
quella mia ti faceva
ridere.
bella mia
il cielo oggi è azzurro
aspetterò un altra primavera
io lo so che non è finita ancora
da qui sembra tutto come
un quadro senza colori
il grigio che c’è
si illuminerà
e per le vie
i ragazzi e le ragazze
canteranno
alla luce del sole
e quando usciranno da scuola
penseranno ai loro amori
baci rubati
al cielo
bella mia
non so perchè ti sto
dedicando questa poesia
non te la meriti
sei stata disonesta
hai fatto soffrire me
e l’altro
ma quando uscirei da scuola
anche tu canterai
sarai felice, in fondo è quello che
ho sempre voluto
bella mia.

POESIA NUOVA

Poesia nuova
ancora in espansione
conflitto interiore
a parlare è l’anima
a volte il cuore
a volte sono senza parole

BISOGNO

Ho bisogno di parole, che mi avvolgano, che mi cullino e mi proteggano dal freddo.
Ho bisogno di suoni che mi carezzino la pelle e mi intirizziscano i peli.
E poi ho bisogno di silenzio, di silenzio che non faccia domande.
Ho bisogno di labbra serrate che rispettino la mia fragilità.
Ho bisogno di qualche metro di vuoto attorno e delle note in cui avvilupparmi.
Di tasti che si lasciano guidare dal mio tatto, e mi rispondono senza che faccia forza.
E di un solo abbraccio che profumi di necessità.

E dato che c’è sempre qualcuno che si aspetta che si parli di quello che succede, stavolta credo che ne farò a meno.

MI AMERAI
Piano piano crescerai
i tuoi non amerai
lontano andrai
ti fermerai e sognerai
monti e colline
fra di noi avrai
e un Dio che
ci vuole bene vedrai

ogni giorno te ne andrai
ma da sola non sarai
la primavera aspetterai
con l’amore dentro camminerai

la gente guarderai
da sola non sarai

con lo sguardo mi cercherai
forse mi troverai

dopo un pò sicuramente mi amerai

TUTTO NAVIGA
Tutto naviga intorno alla sofferenza
e in mezzo a gente che non riesce ad
avere la giusta coscenza.
Tutto naviga in mezzo a una sana povertà
e a scosse e tremiti di scarsa o profonda entità.
Tutto naviga in mezzo a parenti e distorsioni
e a Partiti con lacci interiori.
Tutto naviga in mezzo alla guerra
e una calma che è solo apparenza.
Tutto naviga in una mancanza di soldi
e alla scarsa dignità che ha bisogno di soldi.
Tutto naviga fra chi vive e chi non riesce
e si accontenta di gioie represse.
Tutto naviga dove tu non puoi farne a meno
e se ti limiti vedrai il sereno
Tutto naviga ma la vita è solo una
una volta finita, finisce la partita

UN GIORNO
Un giorno forse fra mille anni
il mondo cambierà
la gente sorriderà
per la strada
la moneta non ci sarà più
ma si vivrà solo per amore
Non esisteranno più i matrimoni d’interesse
dato che i soldi non esisteranno più
Potremmo avere tutto senza pagare
sarà una gioia personale

Un giorno rideremo davvero
di gusto
e ogni cosa
sembrerà più giusta
la moneta che sta ammazzando il mondo
non ci sarà più si vivrà solo di passione
niente di più

DOBBIAMO IMPARARE
Dobbiamo imparare a comandare solo noi stessi
soprattutto certi padri che vogliono
essere come Mussolini sopra certi cessi
Dobbiamo solo amare, amare a più non posso
parlare col cuore leggero
e di più io non posso…
Dobbiamo capire che
si può fare una piccola storia
ma solo con idee nuove e parsimonia
La violenza ti uccide prima
le persone false scendono sempre da sole
dal piedistallo
con ipocrisia

IO CREDEVO

Io credevo ad un mondo variopinto
senza veleno.
Io credevo ad un’amore che avesse gli occhi
dell’arcobaleno.
Credevo ad un dono dato di buon mattino
come augurio di una vita migliore.
Io credevo ad una ragazza che parlava d’Amore
con il cuore e che mi faceva restare incollato
per ore dentro le sue dolci parole .
Io credevo una volta uscito di casa
di trovare il sereno, un sorriso
una strada che non mi desse il veleno…
io ci credevo…..
io credevo che le parole degli uomini
valessero un poco di più
che l’esperienza degli uomini
facesse vivere meglio
io ci credevo davvero.
Io credevo che le parole di mamma e papà
fossero sincere davvero, che una parola data
non fosse una voltafaccia concreto
io credevo….

io credevo che ogni giorno
che nasce potesse darci qualcosa di più davvero
che ogni giorno che muore al tramonto se ne andasse
senza disturbare davvero

che passeggiando in riva al mare
un dio ti aiutasse davvero
ti stesse ad ascoltare

io credevo

CUORE

Cuore che vaghi solitario pel mondo
apriti un varco dall’altra parte
apriti un varco dall’altra parte
e vai fino in fondo
e vai fino in fondo

Pensieri di Alessandro Lugli

27-12-2017

 

 

 

Tags:

27 Dic 2017

male

Posted by Alessandro Lugli. Commenti disabilitati

è un periodo molto serio e difficile per me. ho una frattura pluriframmentaria dell’omero destro. i dottori hanno deciso di non operarmi perchè non ero nelle condizioni di affrontare un’operazione molto complessa. Hanno detto che sono un soggetto psico-labile e che il loro sarebbe stato un tentativo che poteva portare a una necrosi. E che non era detto che migliorasse la mia condizione.
Quindi ho effettuato 30gg di magnetoterapia, secondo le indicazioni datemi dall’ospedale dei Pellegrini , Napoli . Grazie ad un fisioterapista sto eseguendo massaggi al braccio al gomito e al polso.
A breve dovrò eseguire una radiografia, poi una visita ambulatoriale. Poi dovrei iniziare una cauta riabilitazione passiva della spalla in piscina.
Sono già molto stanco e disperato. Privo di speranza.

4 Set 2017

Mesi

Posted by Alessandro Lugli. Commenti disabilitati

Mesi di ricordi
mesi di vita
mesi di uscite
anni di storie
Una voce amica
sempre nel cuore
gioia interiore
parlami ancora
dammi più amore.

Amore
A.Lugli

4 Set 2017

Gente

Posted by Alessandro Lugli. Commenti disabilitati

Gente che va via

gente nel cuore mio

gente da amare

gente da apprezzare

Volti amici di storie ormai finite

treni lontani di piccoli mari

Ricordi lontani e un pò sbiaditi

ma dentro al cuore gioie infinite

Alessandro Lugli

3 Set 2017

DETTI E POESIE QUARTA PARTE

Posted by Alessandro Lugli. Commenti disabilitati

NELLA GLORIA
Sarai un amore vicino
quando accarezzerò il tuo orecchino
sarai un’orchestra di felicità
quando l’amore verrà…
Sarai un sogno vissuto da sveglio
senza aver più paura di nessun risveglio
Sarai il mio credo
ad essere sincero
Sarai un cuore errante
a volte mi sarai distante.
Sarai un cuore sincero
ogni giorno vedremo l’arcobaleno
Sarai la mia prima e ultima storia
ogni giorno nella gloria.

 

 

SARA’
Sarà colpa del destino
ma ti vorrei qui vicino
Sarà colpa di questa
città…
ma io ti vorrei qua!
Sarà colpa dell’amore
se ti penso per ore
Sarà sarà sarà quel che sarà
e come Iddio vorrà
se non ti avrò mai qua
Sarà una stella nascente
in mano a qualche demente
Sarà una stella cometa
in una comitiva la più allegra
Sarà una stella con tanta luce
che d’inverno
brilla anche senza luce
Sarà colpa di questa eterna città
se non ti avrò mai con me qua
Sarà colpa di qualche Deo
se ogni giorno mi è fariseo
sarà solo una rima inventata
la più bella quella appena creata.

 

 

 

UN REATO
Stella m’illumini la sera
in questo fine di primavera
quante lucciole
che invadono l’aria…
e il tramonto
di più ci aggrada
Cantiamo ancora lo stesso ritornello
di una canzone che fa
“marcodirondirondello”
ma fuori per strada
manca l’aria
la gente affoga
nei miasmi affolati di smog
e un Sole in testa
un Sole malato
che qualcuno chiama ancora vita
Sembrava un reato.

Sembrava un reato.

 

 

 

SCENDE LA SERA
Scende la sera
in una calda atmosfera
di rime serene
di gioie terrene….
Scende la sera
senza far rumore
scende la sera
senza incomprensione.
La gente dismette gli abiti della vita
di questa piccola storia infinita.
C’è chi la vuole cotta
e chi la vuole cruda
ma la sera come la notte
è grande a dismisura.
Senza paura.
Si aspetta un nuovo giorno
o un giorno nuovo
di sogni veri
di gioie terrene
di antiche chimere.
 

VORREI
Vorrei la luna dentro il taschino
per cambiare il mio destino.
Vorrei il sole che mi scaldi la pelle
e avere sette sorelle….
Vorrei correre in un parco sereno
vorrei vincere ogni mistero.
Vorrei mangiare lo zucchero filato
vorrei cambiare questo Stato.
Vorrei che in Italia ci fossero meno ladroni
Vorrei meno conflitti interiori
Vorrei scrivere preso dalla penna
e non tentennare in questa poca coerenza.
Vorrei una gomma da masticare
ma anche un cielo da ricordare.
Vorrei amarti veramente
e non cosi controcorrente.

 

 

Adesso
Adesso mi sembra cosi inutile ricordarti
tu che sei voluta andare via
adesso che sento poco e male i miei passi
a piedi nudi…
si esce da questa storia.
Noi che sognavamo un mondo diverso
un volto onesto
un pò di comprensione
pia llusione
in un mondo fatto solo di persone
singoli combattenti e poco di più
ora che mi manchi tu.
 

PRESUNTI ALLORI
Sto sempre dentro al pezzo
ma vivo fuori dal contesto
una mano non me la danno mai
sempre solo in mezzo ai guai…
Copia copiarella
che storia era quella?
Anni col timore
e vivi a malincuore.
Pensando di amare fino all’ultima giornata
o di fare parte di una storia inventata.
Con vestiti pesanti anche d’estate
e la paura di mollare.
Svegliarsi strano ogni mattina
con una rima a te vicina.
Con la noia degli oggetti
e dei pensieri più repressi
poi passano gli anni e resti da solo
e ti culli sui presunti allori

LE STRADE
Le strade sono piene di polvere
chi ci cammina sopra spesso
è solo
le strade sono deserti in pillole…
piene di sabbia e di illusioni
Le strade sono notti alcolizzate
di chi beve e muore.
Le strade sono illuminate dal Sole
piene di giovani, di ragazze e di parole
Le strade si bagnano d’inverno
mentre tu corri controvento.
Le strade sono piccoli marciapiedi
piene di gente e di popoli incompresi.
Le strade sono di tutti e di nessuno
in questo chiaro-scuro.
Le strade, quante ancora da fare
in cerca di un vero ideale.
Le strade le ha create Dio
bussando alla porta di ogni Io.
Le strade piene di illusioni
sembrano non finire mai
come certe nostre infinite decisioni.
 

AMORE SINCERO
La sera ha mille occhi occhi
il giorno uno solo
è questo Sole
che c’illumina il cuore…
La sera è dolcemente briosa
e piena di immensità
la sera vive senza pietà
Poi viene il giorno
spesso menzognero
e noi che cerchiamo un amore sincero

 

 

 

 

MARE
Mi piace il mare anche se non so nuotare
mi piace il mare anche se ho paura di affondare
mi piace il mare anche se non mi posso bagnare
mi piace il ma…re perchè esprimo ogni mio desiderio
mi piace il mare perchè poi..viene il sereno
mi piace il mare in quella vecchia foto
mi piace il mare senza voto !

Mi piace il mare un pò meno quando è in tempesta
mi piace il mare e se lo avessi come panorama
mi affaccerei ogni minuto alla finestra.

 

 

 

PIOVE
Piove nella mia allegria
Piove nel mio dolore
Piove in una fotografia
Piove con amore…
Piove e viene giù
piove come vuoi tu
piove e il cielo piange
piove in ogni istante
Piove è un attimo di eternità
Piove ovunque va
Piove nella mia stanza
Piove come una danza
Piove e pur dovrà passare
Piove non restarci cosi male

 

 

 

C’ERI TU
C’eri tu nei miei silenzi
c’eri tu nei miei tormenti
c’eri tu nelle mie malinconie
c’eri tu e le tue bugie…
C’eri tu con me al mare
c’eri tu in fondo a un viale
c’eri tu con la gioia addosso
c’eri tu in un mio ricordo
C’eri tu in una poesia
c’eri tu nella mia allegria
c’eri tu se sto piangendo
c’eri tu se sto cantando
c’eri tu anche se mi farai male
c’eri tu e tutto vale.